Francesco David

Fante eroico 


Il monfortese Francesco David, figlio di Antonio David e di Carmelina Ardizzone, nacque a Monforte San Giorgio il 14 giugno del 1922. Dopo aver conseguito il diploma di maestro si impiegò al Centro Ulivicultura di Messina.

Successivamente, alla scoppio della seconda guerra mondiale, mosso da entusiastico ardore giovanile volle partecipare al Corso allievi ufficiali di fanteria a Vittorio Veneto. Al termine del periodo di studio e addestramento fu inviato nel Montenegro insieme con le truppe che operavano in quel territorio a fianco dei tedeschi.


Dopo l’8 settembre tutti i soldati italiani del Montenegrino furono fatti prigionieri dai tedeschi e quelli fra loro, Francesco David era fra questi, che si rifiutarono di collaborare furono internati nel campo di concentramento di Dorsten.

Qui, il povero Francesco morì di stenti il 30 aprile del 1944. a soli 22 anni. Dopo ben 70 anni, grazie alle serrate ricerche dei suoi familiari, le sue spoglie, alla fine di ottobre del 2013 sono tornate a Monforte accolte con gli onori militari, con la partecipazione di tutta la popolazione, delle autorità cittadine e delle scolaresche del paese. Erano presenti la nipote Carmelina David, figlia del fratello Ettore, e di Laura Gullo, figlia della sorella Maria.

Durante la cerimonia religiosa il parroco, don Giuseppe Donia, ha fatto una profonda riflessione sul valore della vita, sull'eroismo del fante Francesco David e sul ruolo delle Forze Armate attualmente impegnate in missioni di pace.

Nella foto seguente vediamo Francesco David  ragazzino assieme alla  mamma Carmela Ardizzone. La foto è stata scattata a Monforte San Giorgio nel 1923  nel giardino della casa della Signora Brigida David. Il cui figlio, Gianni Filocamo, che ci ha inviato la foto, precisa che Francesco era l' unico di  sei fratelli ad essere nato a Monforte.

Francesco David ragazzino

Nelle foto seguenti che ci sono state inviate da Enzo Spurio vediamo alcuni momenti significativi delle manifestazioni per il ritorno a casa dell'eroico fante: la cerimonia in Piazza IV Novembre e il saluto degli allievi delle scuole monfortesi.