Premio S. Giorgio 2005  


Uno dei primi autobus Uno degli autobus più recenti
ieri  oggi 

 


Fondatore della Ditta fu Giovanni Giunta che all'inizio del secolo scorso vinse la gara di appalto indetta dal comune di Monforte il cui capitolato prevedeva che dovesse fornire "una corriera postale tirata da tre cavalli, ben solida e capace di contenere almeno sei posti interni e due esterni e tale da sopportare anche il peso dei bagagli in chilogrammi venti che ciascun passeggero aveva il diritto di portare seco".

Quello del Sig. Giovanni era un lavoro molto faticoso: la carrozza non solo doveva percorrere una strada pessima, ma doveva anche attraversare quattro volte al giorno il letto del torrente Monforte, nel quale, durante la stagione invernale, le acque piovane scavano dei fossi profondi anche mezzo metro o attraversare il torrente in piena.

Alla morte del Sig. Giovanni Giunta l'attività passa nelle mani del figlio Carmelo che nel 1927 acquista il primo autobus del costo di 76 mila lire, un prezzo enorme per quei tempi; così il servizio con autobus sostituisce la corriera postale tirata da cavalli. In tale attività "Don Carmelo" fu ben presto aiutato dal figlio Giovanni che già all'età di quattordici anni iniziò a guidare l'autobus con un sacco di paglia sul sedile per riuscire a vedere la strada.



 don Carmelo Giunta 


Alla fine della guerra, nel 1945, alla ditta "Giunta Carmelo" fu concessa la prima autorizzazione per la linea Monforte - Messina e viceversa; furono acquistati allora nuovi e più moderni autobus. Occorre ricordare che la strada rotabile che attraversa i Peloritani è una strada molto tortuosa, con numerosi tornanti, ma grazie alla perizia nella guida dei Sigg. Carmelo e Giovanni Giunta e di alcuni dipendenti, i passeggeri godevano di ottimi viaggi. Fin dall'inizio il capolinea è stato nel quartiere "Fontana" di Monforte san Giorgio e la corsa terminava a Messina, in via Dogali n. 31, non lontano dalla centralissima Piazza Cairoli.
Nell'anno 1956 si costituisce la "Società di fatto" fra Giunta Carmelo e il figlio Giovanni: è questo tra i tre figli (Giovanni, Giuseppe e Rosa) quello che aiutava il padre nella gestione della ditta.

Nello stesso 1956 vengono ottenute altre concessioni quali la Milazzo-Messina , oggi, via autostrada con 34 corse giornaliere e la Milazzo- Catania (Aeroporto Fontanarossa) e ritorno per il periodo Aprile - Settembre di ogni anno.
Il 15 febbraio del 1978 si costituisce la s.r.l. "Giuntabus " con sede a Monforte San Giorgio, in Via Duca degli Abruzzi n. 3 fra Giunta Giuseppe e Giunta Giovanni. La sede amministrativa viene spostata a Messina, in via Terranova n. 8.

Il 20 gennaio 1980 scompare Don Carmelo con grande dolore di coloro che ne avevano apprezzato le qualità tra cui la signorilità e la gentilezza nel tratto. I figli Giovanni e Giuseppe ne continuano e ne incrementano l'attività adeguandola alle esigenze dei tempi.

Nell' aprile 2003 all'età di 80 anni si spegne Giovanni Giunta, da tutti chiamato affettuosamente "Giovannino"; la grande e commossa partecipazione popolare testimonia i particolari rapporti di cordialità che intratteneva con la popolazione monfortese. Le sue quote di partecipazione passano alle figlie Maria Giunta e Pina Giunta.
Oltre ad offrire un servizio di trasporto pubblico caratterizzato da efficienza e cortesia, la ditta Giunta è la maggior fonte di lavoro per i Monfortesi.

Oltre a curare l'azienda familiare i membri della famiglia Giunta hanno ricoperto anche pubblici incarichi, ricordiamo che Giovannino oltre ad essere dirigente sportivo della squadra di calcio del Monforte, è stato consigliere di Amministrazione dell'ATM (azienda di trasporto urbano di Messina ) mentre il dott. Giuseppe Giunta è stato consigliere ed assessore al comune di Messina nella Democrazia Cristiana negli anni 1964-1980.

La ditta Giunta bus è presente su internet all'indirizzo http://www.giuntabus.com/